Watto (Guerre stellari)

Un commerciante non molto amichevole

Watto è un personaggio apparso nell’universo di Star Wars al tempo del primo film della seconda trilogia che racconta la storia dell’infanzia di Anakin Skywalker. È un toydarian che vive sul pianeta Tatooine, dove, dopo essere stato ferito durante la guerra, è diventato un mercante. Si tratta di un rivenditore di rottami metallici che raccoglie pezzi di ricambio e rottami e li vende. Ha diversi droidi che lavorano per lui e anche schiavi umani. Tra loro c’è Anakin Skylwaker e sua madre. Chi Gon Jinn avendo notato la presenza di forza nell’infanzia scommette con Watto che se il ragazzo vince la Boonta Eve allora può portarlo con sé. Anakin vince e Who Gon Jinn lo porta via così che possa diventare un jedi.

Carattere divertente

Come molti alieni della saga di Guerre stellari, Watto ha un aspetto davvero unico: il suo corpo è blu e giallo, con le gambe palmate che ricordano un batrachiano e una specie di tronco e bocca da cui sporgono grandi zanne. Non indossa quasi più vestiti, tranne una sorta di slip minimalista e un piccolo gilet. Ha occhi gialli leggermente inquietanti e ali nella schiena che gli permettono di volare nonostante la loro dimensione, che sembra piuttosto piccola rispetto alle dimensioni del personaggio.

Clicca per votare
[Totale : 0 Average: 0]

Lascia una risposta 0 comments

Lascia una risposta: